Savvidis si scusa: “Noi ostaggi di calcio malato”




Savvidis si scusa: “Noi ostaggi di calcio malato”

Il numero uno del club bianconero – sceso in campo con la pistola per minacciare l’arbitro – è tornato a parlare attraverso i canali del club: “Mi scuso, il mio unico obiettivo era quello di difendere i nostri tifosi. Non avevo intenzione di attaccare l’arbitro. Continueremo a combattere”

Parole chiave:


paok salonicco